La tua voce

da: Ughetta Lanari speaker radiofonica

Anche se un solo spettatore godrà delle emozioni che ci hai dato ieri sera, potrai sentirti orgoglioso.

Sei Grande

da: Rocco Mortelitti regista

Questo spettacolo ti fa sperare nel teatro grazie

da: Roberto Calvo e Francesca Lavacca

Ciao Mimmo,
ti abbiamo visto stasera 31 Aprile al Teatro Traetta a Bitonto, sei stato “STRATOSFERICO”. Leggi tutto »

da: Pasquale Ruvo di Puglia

“Lo zì” ieri sera al Liceo Scientifico. Quella rappresentazione per uno che come me non ha alcun rapporto con la disabilità, ha rappresentato un vero e proprio CAZZOTTO nello stomaco, aprendo interrogativi. Leggi tutto »

da: Annetta D’Aprile, Insegnante di Scuola Primaria

Lo spettacolo? Un viaggio per me, un viaggio che mi ha portato lontano dal consueto e, nel vuoto dalle abitudini, ho incontrato la diversità.

da: Enza Loiodice, Insegnante Scuola Primaria

Lo spettacolo offre spunti di riflessione sulla “disabilità” e aiuta moltissimo gli stessi disabili, “Lo Zì” è una stupenda lezione di vita

da: Antonella, membro Unitalsi sottosezione di Corato

Mimmo Mancini porta sul palcoscenico una grande verità: la “semplice complessità” dell’uomo.
Mimmo Mancini non interpreta personaggi diversi: ne interpreta uno solo nelle diverse situazioni della vita. Leggi tutto »

da: Michele De Palo Responsabile AFFDA

Sono oltre 20 anni che mi occupo di disabilità, non ho conoscito molte persone che, pur non vivendolo il problema, ci sono state vicine. Dopo tanto tempo, il miracolo si è verificato. Leggi tutto »

da: Daniele

Ho visto il tuo lavoro sabato scorso a Ceglie. Leggi tutto »

da: Roberto Fallacara

Caro Mimmo,
sono riuscito a vedere il tuo ‘LO ZI” e devo dirti che ne è valsa veramente la pena. Leggi tutto »